Medici e infermieri: qual è il confine di azione?

Confini| A colloquio con Giacomo Milillo

A colloquio con Giacomo Milillo

Medici e infermieri: qual è il confine di azione? Lo abbiamo domandato a Giacomo Milillo che già 10 anni fa costituì un gruppo di lavoro, con FIMMG e IPASVI, per cercare di definire modelli di collaborazione più concreti al di là delle discussioni teoriche. I risultati di quel tavolo di lavoro furono molto interessanti però non concludenti: se da una parte erano evidenti e chiare le attività che costituivano il così detto “agire medico” e i compiti che costituivano l’“agire infermieristico”, dall’altra emergeva una zona marginale in cui era difficile stabilire un confine netto e che ancora oggi chiede di essere oggetto di accordo condiviso in loco, cioè fra i singoli professionisti.

Last modified: 6 Luglio 2017