Contaminazioni

Contaminazioni|

Contaminazioni

Dalle contaminazioni bisogna difendersi ancora prima di nascere. Come dimostra la storia di AntiCito onlus, è la stessa condizione materno-infantile a farsi veicolo di trasmissioni di infezioni che, nel caso del Citomegalovirus, sono talmente subdole da riattivarsi proprio in un momento come quello della gravidanza in cui la donna vive un periodo di transitoria immunodepressione.

Dopo la nascita, è l’ambiente circostante a rappresentare un pericolo da cui difenderci: l’inquinamento atmosferico è oramai riconosciuto come il più importante fattore di rischio ambientale per la salute umana oltre a rappresentare il determinante dei cambiamenti climatici. E anche le informazioni a cui siamo esposti possono essere un contaminante, soprattutto se veicolano false credenze e paure.

Ma c’è un risvolto della medaglia. Valori e idee positive circolano proprio grazie alla contaminazione fra esseri umani: è la spinta alla condivisione, il desiderio di appartenenza e la voglia di contribuire a progetti utili a rendere virale ciò che ha davvero senso, come dimostra l’esperienza di MSD CrowdCaring, un innovativo progetto di crowdfunding realizzato insieme ad Eppela. Perché è grazie alla contaminazione delle idee che possiamo sperare in un futuro migliore. eColloquia è online: lasciatevi contaminare!

Last modified: 4 Aprile 2019