Resilienza

È quasi passato un anno dal 31 dicembre 2019. In quel giorno, le autorità locali di Wuhan, nella provincia di Hubei (Cina), segnalavano la presenza sul territorio di casi di polmonite di origine sconosciuta. È quasi passato un anno, e, ad oggi, la pandemia ha fatto registrare più di 1 milione e mezzo di decessi.
Da quel 31 dicembre 2019 abbiamo imparato cosa è un abbraccio, e cosa succede quando non possiamo più toccarci, abbiamo imparato quanto è importante avere medici capaci di reagire con determinazione e coraggio, e quanto sia fondamentale mettere a frutto gli anni di esperienza nell’associazionismo per fornire una sponda e un argine in cui prendere fiato e trovare risorse per tutti quei pazienti non-Covid che si troveranno a pagare un pedaggio anch’esso molto alto, negli anni futuri. Se non ci fosse stata la tecnologia a supportarci in questo lunghissimo anno, consentendoci di continuare a guardare almeno su uno schermo i nostri sorrisi, forse ora racconteremmo un’altra storia. E se non ci fosse questa grandissima capacità di resilienza da parte di noi esseri umani, forse di storie da raccontare in questo dicembre 2020, non ce ne sarebbe neanche una. Invece, eColloquia c’è, e vi aspetta online.

Sfoglia questo numero

Resilienza

Resilienza

È quasi passato un anno dal 31 dicembre 2019. In quel giorno, le autorità locali di Wuhan, nella provincia di Hubei (Cina), segnalavano la presenza sul territorio di casi di polmonite di origine sconosciuta. È …

|

Continua a leggere

Resilienza

#Oltrelacovid: l’esperienza di UNIAMO Federazione Italiana Malattie Rare

Malattie rare: un’area in cui la resilienza è la parola chiave sempre, non solo nel momento di emergenza sanitaria. Questo perché sin dall’inizio del loro percorso, le persone con un sospetto diagnostico devono aspettare in …

|

Continua a leggere

Resilienza

Le Associazioni dei Pazienti rispondono alla pandemia

“Isolati ma non soli”, il titolo del “XVIII Rapporto nazionale sulle politiche della cronicità” di CittadinanzAttiva può leggersi come un monito o come una speranza. O come un dato di fatto: perché le persone che …

|

Continua a leggere

Resilienza

Resilienza: sostantivo femminile

Non abbiamo bisogno di progetti “in rosa” ma multicolore, che sappiano misurare a 360 gradi l’impatto della pandemia sulla realtà femminile nel mondo, sia direttamente in termini di contagi e accesso ai servizi, che indirettamente …

|

A cura di Cristina Da Rold |

Continua a leggere

Resilienza

Effetti della pandemia da Covid-19 sul benessere mentale: il fenomeno “skin hunger”

Negli ultimi mesi, la pandemia da Covid-19 ha provocato un impatto devastante a livello globale. Scoppiata a Wuhan, in Cina, verso la fine dello scorso anno, in meno di due mesi il contagio si è …

|

A cura di Michele Ribolsi |

Continua a leggere

ResilienzaDr Geek

Cinque app per gestire ansia e stress

Questa seconda ondata si è abbattuta molto pesantemente su un’Italia già molto stanca. Non abbiamo cantato alle finestre, né appeso striscioni. Su eColloquia in questo numero abbiamo pensato di focalizzarci su alcune app per la …

|

A cura di Cristina Da Rold |

Continua a leggere

ResilienzaDr Movies

Volontariamente resilienti

A pochi giorni dalla celebrazione della Giornata Mondiale del Volontariato, Dr Movies è dedicato alla serie TV “Involontaria” e al suo originale spin-off. Perchè dalle cose belle nascono solo altre cose belle! “Mi piace il …

|

In occasione della Giornata Mondiale del Volontariato, Dr Movies è dedicato alla serie TV “Involontaria” e ai suoi sviluppi futuri |

Continua a leggere

ResilienzaTech no tech

Se la scienza chiama, i supercomputer rispondono

È quasi passato un anno dal 31 dicembre 2019. In quel giorno, le autorità locali di Wuhan, nella provincia di Hubei (Cina), segnalavano la presenza sul territorio di casi di polmonite di origine sconosciuta. È …

|

Una intervista a David Vannozzi |

Continua a leggere

Resilienza

Medici resilienti – Emozioni virali

All’inizio era un gruppo Facebook: 100.000 medici. Centomila persone, che di fronte a qualcosa di sconosciuto, come era il Covid-19 un anno fa, hanno deciso di unirsi in un luogo virtuale per scambiarsi informazioni professionali …

|

Continua a leggere